Visto che le vacanze estive si avvicinano e sicuramente buona parte di voi (ma anche noi) sta pensando alla meta migliore da raggiungere con i propri figli, ho pensato di chiedere ad una delle mamme travel blogger più seguite d’Italia, Federica Piersimoni (in arte “federchicca”) qualche consiglio. La sua risposta è stata subito affermativa e soprattutto velocissima….e la ringrazio ancora tantissimo per questo!

 

Ciao Federica,
innanzitutto grazie per aver accettato di rispondere alle mie domande e complimentissimi per il lavoro che fai! Grazie ai tuoi viaggi e ai tuoi consigli io e la mia famiglia sappiamo già quali saranno le nostre mete future, per almeno i prossimi 10 anni 😀

viaggi estivi con bambini
I viaggi di Federica con il suo bimbo

A proposito di questo: quali sono le prossime mete che aspettano te e il tuo piccolino? (sempre se possono essere svelate ovviamente :-D).

Certo che possono essere svelate, almeno quelle già fissate 🙂 A maggio saremo in Norvegia, poi Italia con Gubbio e Sicilia a giugno e qualche tappa fuori dall’Italia tra
luglio e agosto. La seconda parte dell’anno è tutta da programmare, anche se a novembre già lo sappiamo dove andremo: Sudafrica!
Fantastico!!! E visto che le vacanze estive si avvicinano anche per noi, ci dai qualche consiglio per una vacanza con bambini in una bella località al mare? Ci consiglieresti di rimanere in Italia o di andare in Europa?
Io amo la Sicilia tutta. Il mare poi laggiù è spettacolare. Sconsiglierei San Vito lo Capo perché è sempre molto affollato e consiglierei Favignana, che si visita bene in giornata da Trapani, ma la consiglierei per almeno 5/7 giorni in modo da vivere ogni singola caletta, è incredibile in ogni aspetto e la sera si trasforma! Fuori dall’Europa posso consigliare la Spagna, soprattutto Valencia che per i bambini è davvero interessante e ricca di cose da fare o la Costa de la Luz, ma non in agosto perché fa davvero troppo caldo, a inizio giugno o a inizio settembre. Qui tanti servizi, soprattutto per bambini, non ce ne sono, è una destinazione prettamente sportiva, ma la natura è meravigliosa, a noi aveva lasciato a bocca aperta. Poi vicino ci sono città meravigliose come Cordoba, Siviglia o Granada dove fare delle piacevoli gite.
Per chi invece preferisce le mete (sempre di mare) extraeuropee cosa ci suggerisci?

Miami, facilissima ormai, ma anche Santo Domingo o Cuba, quest’ultima l’ho fatta proprio lo scorso anno con Giulio che aveva 10 mesi. Per chi può permettersi più giorni consiglierei senza dubbio l’Australia e la Nuova Zelanda, ma parliamo di almeno tre settimane di fila così da godere davvero del mare e della natura sconfinata senza stressarsi troppo. Chi ha un budget elevato può pensare a Polinesia Francese, vista qualche anno ma senza figli, Fiji e Hawaii!
Cosa proporresti a tutti i nostri amici che ci seguono e che vorrebbero avvicinarsi per la prima volta ad una “vacanza natura e relax”? Quali località e/o strutture?

Il glamping! Amo il glamping, la sola parola dice tutto: camping + glamour. Il giusto compromesso per chi vuole stare a contatto con la natura ma senza dormire necessariamente in tenda sulla sabbia. Il glamping è un modo di vivere la vacanza diverso, diciamo stiloso, senza rinunciare al comfort e al tramonto sulla sabbia. In questo caso però non è da sottovalutare il costo, glamping non vuol dire low cost, tutt’altro, a volte un glamping costa più di un hotel, dipende quindi anche molto dal budget, ma personalmente lo
preferisco a molti resort.
A proposito invece di viaggi dedicati alla scoperta di città (quindi diciamo più “culturali”), pensi sia possibile organizzarne uno adatto anche a bambini piccoli? Quali città italiane, europee o anche extraeuropee sono, secondo te, più a misura di bambino?

Quelle del nord Europa! Tra poche settimane mi troverò a Oslo e mi sono già informata molto sui musei. Tutti sono a misura di bambino per non parlare del Museo delle Scienze per bambini e del Museo dell’Arte per bambini. Inoltre, lo stesso museo di Munch ha un’audioguida creata appositamente per i piccoli.

 

In generale, a proposito di viaggi a misura di bambino, quali sono i 5 consigli che ti sentiresti di dare per “spronare” i nostri amici che finora non hanno avuto il coraggio di lanciarsi nella bellissima avventura di viaggiare con i propri figli?
Credo che le motivazioni per chi ha figli e non ha ancora preso il via siano diverse, può essere il costo elevato (rispetto a una vacanza a due), la paura di non trovare servizi per i piccoli, come a casa, infine la paura del giudizio degli altri viaggiatori, a volte i bambini in viaggio non sempre facilmente gestibili. Io credo che tutto si possa superare, non so se i miei 5 consigli potranno bastare, certamente possono essere un inizio:

1. I bambini sanno essere rilassati anche in viaggio, a patto che noi adulti siamo rilassati. Se ci vedono agitati saranno agitati a loro volta.
2. A volte non si viaggia perché si hanno “troppe cose da portare”. In realtà, portarsi dietro la casa in valigia serve solo a stressarsi inutilmente. Vanno portate poche cose e pratiche, l’essenziale. Tutto quello che ci dimentichiamo potrà essere comunque ricomprato (in realtà a me non è mai successo di dover comprare nulla, ma con questo trucchetto evito sempre di portare mille cose in più).
3. Viaggiare è un privilegio, saper viaggiare un’arte, è importante che i bambini imparino fin da piccoli a esercitarsi al viaggio, così da saper prendersi cura da soli dei propri giochi, del proprio tempo, delle proprie emozioni.
4. In viaggio si è l’altro, ci si confronta e si torna a casa sempre più ricchi, pronti ad accogliere a nostra volta. Il viaggio permette a tutti, grandi compresi, di avere meno pregiudizi e una mente più aperta.
5. Il viaggio è un’occasione unica per uscire dalla propria zona di comfort, per passare del tempo in famiglia e soprattutto per seguire i ritmi lenti dei bambini, non c’è situazione migliore del viaggio per capirli e osservare come esplorano e assaporano il mondo.

 

Per conoscere meglio Federica e per le info dettagliate sulle destinazioni consigliate nell’intervista (e su tante altre!!) vi invito a visitare i suoi due blog:www.federicapiersimoni.it/ e www.viaggi-lowcost.info/  e a seguirla sui vari social…..non smetterete mai di sognare ad occhi aperti!!!

Share