Il progetto “L’asilo nel bosco” nasce dall’incontro tra due realtà educative del X municipio di Roma che da oltre 15 anni sono operative ricercando la maniera migliore di rispondere ai bisogni dei bambini.

Dopo un anno di sperimentazione presso la scuola dell’infanzia situata all’interno del Parco della Madonnetta di Acilia, sono sbarcati nella campagna di Ostia Antica, a due passi dal Tevere e dagli scavi, immersi in un paesaggio meraviglioso fatto di campi coltivati e boschetti  incantevoli.

Qui di seguito una breve intervista alla cofondatrice Giordana Ronci che ci racconta di questo meraviglioso progetto di “educazione all’aria aperta”.

Buongiorno Giordana,

innanzitutto complimenti per il vostro innovativo progetto.  Non abbiamo avuto ancora modo di incontrarci di persona ma sono sicura che non mancherà occasione a brevissimo. Nel frattempo qui di seguito le mie curiosità per conoscere meglio la vostra realtà.

 

L'asilo nel bosco: intervista a Giordana Ronci, cofondatrice di questo innovativo progetto di educazione all'aria aperta

Quando e come è nato questo progetto?

L’asilo nel bosco nasce dal desiderio di creare un progetto che rispettasse il bisogno dei bambini di vivere in contatto con la natura a 360 gradi

 Vi ispirate ad un particolare metodo educativo italiano o estero?

L’idea dell’educazione all’aperto non è di certo nostra, in Italia in epoche lontane erano già presenti. Noi ci siamo lasciati affascinare dagli asili nel bosco del nord Europa e da questi abbiamo tratto ispirazione, soprattutto dopo aver conosciuto Petra Jager, colei che aprì il primo asilo nel bosco riconosciuto dallo stato, a Flensburg, in Germania. Dopo venti anni di educazione in natura, Petra ha ancora l’entusiasmo di una bambina e, già dai nostri primi contatti, è nata una bella amicizia che ci porta ad incontrarci una o due volta l’anno per condividere esperienze e progettare insieme altre avventure.

asilo nel bosco ostia antica

Ci sono, secondo te, dei particolari punti di forza e/o eventualmente delle criticità?

I punti di forza dell’asilo nel bosco sono tanto potenti quanto semplici … l’educazione outdoor permette ai bambini di conoscere il mondo, di assaporare i ritmi lenti della natura, di ascoltarne i suoni e di riscoprirne gli odori.

Sono cose semplici che però mancano nella vita trafelata e asettica dei nostri giorni. I bambini possono permettersi il lusso di imparare divertendosi, di oziare cercando di capire di cosa hanno bisogno, di ascoltare se stessi e gli altri.

Educazione in natura e educazione emozionale sono le basi del progetto e da qui si parte per raggiungere gli obiettivi previsti dal ministero.


Quali sono le attività principali che i bambini svolgono durante una giornata tipo presso il vostro Asilo nel Bosco? Ce ne sono alcune che prediligono particolarmente?

La caratteristica fondamentale non è cosa si fa ma come … tutte le attività si svolgono all’esterno. Siamo attrezzati con tavoli e panche che ci permettono di dipingere, disegnare, lavorare l’argilla e fare qualunque altra attività vi possa venire in mente restando immersi nel verde.

I materiali utilizzati sono tutti materiali naturali non strutturati: legnetti, pigne, conchiglie, foglie, cortecce, ecc

Spesso si passeggia tutto il giorno nel territorio circostante.

E a volte per lavorarli e/o assemblarli facciamo usare ai bambini anche attrezzi impegnativi come martelli, scalpelli, coltellini svizzeri. Possiamo fare tutto questo perché il rapporto educatore/bambini è uno a otto e questo garantisce la sicurezza in queste sperimentazioni oltre che maggiore attenzione emotiva e relazionale sui piccoli.

 

asilo nel bosco ostia antica

 Organizzate anche un centro estivo? Posso sapere, eventualmente, sede, orari e attività previste?

Il centro estivo inizia a giugno, in coincidenza con la chiusura delle scuole pubbliche. Le sedi saranno la Piccola Polis per i bambini dai sette anni e L’asilo nel bosco per quelli più piccini.

In questo periodo le attività saranno improntate a garantire una decompressione dei bimbi dopo il lungo anno scolastico. Si faranno passeggiate ancora più frequenti alla ricerca dei frutti selvatici e delle erbe commestibili della zona, ci saranno tutte le attività tipiche del bosco più giochi d’acqua immancabili col caldo estivo.


Come è stata accolta la vostra iniziativa dai genitori? Sono previsti degli incontri formativi anche per loro?

I genitori sono entusiasti, anche i più restii a poco a poco affrontano le proprie paure e si godono l’avventura. Per accompagnarli in questo processo si fanno colloqui molto frequenti e seminari sull’educazione emotiva, oltre che le frequenti riunioni di associazione e tra genitori e responsabili dei progetti.

 

 asilo nel bosco ostia antica

Ho visto che ha scritto anche un libro “Il manifesto della mamma imperfetta”: cosa troveremo leggendolo?

Il mio libro vuole essere un inno alla leggerezza, ad attraversare le difficoltà dell’essere madre senza colpevolizzarci e ricordando quanto sia difficile e delivcato il nostro ruolo.

E per farlo racconta anche episodi buffi della mia vita “mammesca”, perché prendere le cose con un po’ di senso dell’umorismo credo sia una delle chiavi per non lasciarsi sopraffare dall’ardua impresa di crescere dei figli felici


Quali sono i vostri progetti per il futuro?

Ora ci stiamo concentrando sulla formazione on line, una nuova avventura che ci sta appassionando davvero molto e che si rivolge a tutti gli operatori del settore educativo ma anche a genitori, nonni, o anche semplicemente a persone interessate ai temi dell’educazione e della genitorialità. Poi  chissà…siamo arrivati a progetti per bambini e ragazzi della scuola secondaria, qualcuno azzarda ipotesi di avviare persino un liceo …ma un passo alla volta. Staremo a vedere 🙂

 

Inoltre a brevissimo partirà un corso on line dal titolo, già di per sè emblematico, “Genitori Equilibristi”. Durante il corso si approfondiranno temi come il passaggio da coppia a famiglia, il parto, scegliere il nido più adatto, lo sviluppo del linguaggio, allattamento e alimentazione e alcuni strumenti quotidiani.

Per tutte le informazioni e le iscrizioni clicca subito qui

 

Share