Eccomi con la prima intervista dedicata al mondo del teatro per i bambini.

Sono davvero onorata di intervistare Pietro Clementi, fondatore dell’innovativa compagnia “Un teatro da Favola”, che ha da poco concluso una stagione ricca di soddisfazioni e successi grazie alla messa in scena di spettacoli interattivi per bambini e adulti (a cui anche noi abbiamo più volte felicemente assistito e partecipato :-D).

Buongiorno e, innanzitutto, complimenti per quello che avete fatto, state facendo e sicuramente farete! Ogni vostra rappresentazione è un vero e proprio “spettacolo” per i bambini, ma anche per noi adulti.

Ma passiamo al dunque….ecco qualche mia curiosità.

Ciao e Grazie a voi per l’intervista

 

Quando è nata la vostra compagnia? Che cosa rappresenta per voi “fare teatro” per i bambini?

La Compagnia “Un Teatro da Favola” è nata poco più di un anno fa. Abbiamo costituito l’associazione esattamente a Novembre 2015. Ovviamente, ognuno di noi, aveva già un’esperienza di moltissimi anni in campo teatrale. Tutto è partito con un’idea, un progetto: cercare di portare i bambini il prima possibile a teatro, educarli a teatro. Per raggiungere quest’obiettivo ho pensato che avrei dovuto scrivere e realizzare spettacoli non solo esclusivamente per bambini, ma per tutta la famiglia. Troppe volte, prima che arrivasse la nostra compagnia,  ho assistito a genitori che “parcheggiavano” i bambini sulle poltrone e cominciavano a chattare con il cellulare. Con “Un Teatro da Favola” ho voluto creare qualcosa per tutta la famiglia, spettacoli con una doppia lettura, battute per bambini e battute che possano capire solo i grandi. Questo è stato il segreto del nostro successo. Le reazioni dei bambini, le loro risate, i loro abbracci sono il piu’ grande compenso che un attore possa avere.

 

Secondo voi quali sono i motivi per i quali un genitore dovrebbe portare i bambini, anche molto piccoli, a teatro?

Il nostro scopo è appunto quello di educare i piccoli al teatro, avvicinarli poco a poco, stimolare l’immaginazione, la reattività, cercando di divertirli ed al contempo provare, in ogni nostra favola, a far arrivare loro un messaggio: ne “La famiglia Transylvania” si parla di convivenza di culture diverse, in “Scemarella” (molto apprezzata nelle scuole) si introduce il problema del bullismo, IN “MODERN PRINCESS” c’è la figura della donna e della sua realizzazione a prescindere dalla famiglia. Insomma:  “imparare, divertendosi”

 

I vostri spettacoli hanno la caratteristica di essere particolarmente interattivi, come mai questa scelta?

L’interattività dei nostri spettacoli è uno dei nostri cavalli di battaglia. Troppe volte lo spettacolo per bambini è stato associato a realizzazione di fotocopie delle classiche favole a cartoni animati. I bambini hanno bisogno di attenzione, di sentirsi speciali, di sentirsi parte integrante della storia. Questa formula ci ha sempre premiato. E mi fa ridere pensare che abbiamo avuto anche qualche tentativo di imitazione da parte di altre compagnie.

 

Pensate di organizzare, in futuro, anche laboratori di teatro per bambini o veri e propri corsi?

Si sicuramente. Molti genitori ce l’hanno chiesto e non possiamo non accontentarli. Se ne riparlerà ad Ottobre pero’. Ora siamo concentratissimi nei nostri due meravigliosi eventi estivi: “Cenerentola a casa di Cenerentola” e ” La Bella e la Bestia nel palazzo della Bestia”, le due famose favole in una versione interattiva, itinerante ed immersiva, ambientate in ville dell’Ottocento ed in Palazzi inizio 900. Un’esperienza meravigliosa. I bambini crederanno veramente di essere “DENTRO”una favola. Per info e prenotazioni tramite whatsapp al 3454846745

 

Ringrazio ancora tantissimo Pietro Clementi per la sua disponibilità e, ovviamente, continueremo a segnalare tutti i futuri spettacoli organizzati dal questa compagnia davvero speciale!

Mi raccomando…..non perdete l’ultimo spettacolo della stagione “Cenerentola a casa di Cenerentola” al Castello di Ariccia. Per tutte le info clicca qui: http://www.tuttoperbambiniroma.it/evento/67-maggio-34-giugno-cenerentola-casa-cenerentola-la-compagnia-un-teatro-favola/

 

 

 

Share