Ecco alcuni degli eventi per bambini a Roma e dintorni.

PER ORGANIZZATORI DI EVENTI: inserite il vostro evento cliccando su “post your event”, verrà controllato e approvato in brevissimo tempo.

 

Lug
30
mar
Bambini a Palazzo: Barberini ciclo di incontri e attività dedicate ai bambini dai 6 ai 10 anni. @ Palazzo Barberini
Lug 30–Ago 2 giorno intero
Bambini a Palazzo: Barberini ciclo di incontri e attività dedicate ai bambini dai 6 ai 10 anni. @ Palazzo Barberini

Bambini a Barberini: ciclo di incontri e attività dedicate ai bambini dai 6 ai 10 anni.

 

Da martedì 30 luglio a venerdì 2 agosto, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, le Gallerie Nazionali propongono un ciclo di incontri con attività dedicate a tutti i bambini dai 6 ai 10 anni, nella sede di Palazzo Barberini.

Quattro giornate nelle quali i piccoli partecipanti andranno alla scoperta delle Gallerie Nazionali di Palazzo Barberini attraverso visite guidate, laboratori e giochi, ogni giorno diversi.

I bambini saranno invitati a soffermarsi su aspetti del palazzo e del museo di volta in volta differenti: dai segreti dei suoi primi proprietari, alle vicende degli artisti che vi lavorarono, alla storia di alcuni dei capolavori qui conservati.

Sarà possibile scegliere se partecipare a tutti gli appuntamenti o soltanto ad uno o ad alcuni.

Tutte le attività sono gratuite per i bambini, per gli accompagnatori (max 2 persone) è prevista una riduzione sul costo del biglietto a 6 euro.

Per prenotarsi scrivere a: didattica@barberinicorsini.org, indicando le date prescelte, nome, cognome ed età del bambino che si intende iscrivere.

PROGRAMMA

martedì 30 luglio: CHI ERANO I BARBERINI?
Un tuffo nel passato per contestualizzare il luogo in cui ci si trova, conoscere la famiglia Barberini e capire come si è formato il museo, soprattutto dal punto di vista delle sue collezioni.

Attività: pronti per una divertente e insolita caccia alle api dei Barberini? Attenti che ognuno di noi dovrà poi inventare il proprio personalissimo stemma di famiglia!

mercoledì 31 luglio: BERNINI E BORROMINI. Amici o rivali?
Prosegue il racconto delle origini del museo che questa volta si concentra sull’aspetto architettonico.

Ai bambini saranno proposte le figure dei due geni artistici Gian Lorenzo Bernini e Francesco Borromini, raccontandone le vite e le opere principali, evidenziandone somiglianze e differenze.

Attività: immaginiamo di essere dei grandi architetti e inventiamo la più bella scala monumentale per un museo!

giovedì 1° agosto: PIETRO DA CORTONA e IL TRIONFO DELLA DIVINA PROVVIDENZA
Il terzo appuntamento si incentrerà sul racconto dell’artista e dell’opera che ha creato per Palazzo Barberini.

Attività: aiuto! L’affresco di Pietro da Cortona è andato in mille pezzi e bisogna ricostruirlo! Armiamoci di tanta pazienza e come in un puzzle proviamo ad assemblare tutti i pezzi.

venerdì 2 agosto: CARAVAGGIO E FURINI A CONFRONTO
L’affascinante tema della Giuditta che taglia la testa a Oloferne sarà raccontato ai bambini attraverso i quadri che si affrontano nel percorso espositivo.

Attività: ci sono molti quadri che hanno lo stesso soggetto ma non sono proprio uguali uguali… Cerchiamo le somiglianze e le differenze nei capolavori esposti nel museo?

Roma, luglio 2019

UFFICIO STAMPA:

Maria Bonmassar: +39 06 4825370 | +39 335 490311 |

ufficiostampa@mariabonmassar.com

INFORMAZIONI:

www.barberinicorsini.org | gan-aar.comunicazione@beniculturali.it

SEDE: Roma, Palazzo Barberini, via delle Quattro Fontane, 13
ORARI: martedì/domenica 8.30 – 19.00. La biglietteria chiude alle 18.00
GIORNI DI CHIUSURA: il lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio

SEDE: Roma, Galleria Corsini, via della Lungara 10 – Roma
ORARI: dal mercoledì al lunedì dalle 8.30 alle 19.00. La biglietteria chiude alle 18.30
GIORNI DI CHIUSURA: il martedì, 25 dicembre, 1° gennaio

BIGLIETTO BARBERINI CORSINI: Intero 12 € – Ridotto 2 € (ragazzi dai 18 ai 25 anni)

Il biglietto è valido dal momento della timbratura per 10 giorni in entrambe le sedi del Museo: Palazzo Barberini e Galleria Corsini. Gratuito: minori di 18 anni, scolaresche e insegnanti accompagnatori dell’Unione Europea (previa prenotazione), studenti e docenti di Architettura, Lettere (indirizzo archeologico o storico-artistico), Conservazione dei Beni Culturali e Scienze della Formazione, Accademie di Belle Arti, dipendenti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, membri ICOM, guide ed interpreti turistici in servizio, giornalisti con tesserino dell’ordine, portatori di handicap con accompagnatore, personale docente della scuola, di ruolo o con contratto a termine, dietro esibizione di idonea attestazione sul modello predisposto dal Miur.

Facebook: @BarberiniCorsini | Twitter: @BarberiniCorsin | Instagram: @BarberiniCorsin

Condividi con: #bambiniabarberini

Ago
1
gio
Festival dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico a Tolfa @ Tolfa
Ago 1–Ago 4 giorno intero
Festival dell'Arte di Strada e dell'Artigianato artistico a Tolfa @ Tolfa

Da 15 anni incanta decine di migliaia di spettatori con grandi performance, divertimento e numeri record: è TolfArte, pluripremiato Festival dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico, che dal 1 al 4 agosto 2019 festeggerà la sua 15esima edizione ampliando la qualità e la quantità del suo già ricchissimo programma di eventi – consultabile su www.tolfarte.it – rivolti ad appassionati di arte di strada, musica, teatro, arte visiva, street art e artigianato artistico di tutte le età, grazie anche alla fortunata e significativa sezione TolfArte Kids dedicata ai bambini.

A decretare il grandissimo successo
della manifestazione, che richiama ogni anno oltre 50.000 spettatori nella Città di Tolfa (RM), è il suggestivo percorso artistico di più di 1500 metri allestito con scenografie spettacolari realizzate con materiali di riciclo dall’artista Riccardo Pasquini: l’intera città si trasforma per 4 giorni in un teatro a cielo aperto con più di 150 spettacoli a ingresso gratuito performati da 300 artisti in svariate locations e 100 espositori di artigianato artistico selezionato, grazie all’organizzazione della Comunità Giovanile di Tolfa e al prezioso sostegno della Regione Lazio attraverso il bando sullo Spettacolo dal Vivo e della Fondazione CARICIV
Tra le novità di quest’anno, un coinvolgimento totale della cittadinanza: ad ospitare le performance non saranno soltanto le piazze del centro storico ma anche vicoli, terrazze, balconi, negozi, cantine e abitazioni private che accoglieranno performance di teatro e improvvisazione e mostre di arte figurativa.
Tra le varie esposizioni, il bellissimo Palazzaccio di Tolfa, che sarà inaugurato per l’occasione dopo un intervento di restyling, ospiterà l’installazione “L’Esercito dell’Arte” ispirata a temi sociali, con la direzione artistica di Simona Sarti e costituita da 13 manichini interattivi creati da 13 artisti diversi. A Palazzo Buttaoni, in mostra Lucrezia Testa Iannilli, Cristiano Quagliozzi, Alessia Bacciardi e Giampaolo Addari.
Anche per questa edizione, grande spazio alla street art, con i 2 murales che durante il festival saranno realizzati da Gianpaolo Flamini.
Per questa edizione 2019 si parte già giovedì 1 agosto alle 21.30
con il grandioso spettacolo “OSA” dei rinomati acrobati volanti SONICS, che regaleranno al pubblico di TolfArte attimi di pura magia: in piazza Vittorio Veneto sarà allestita una macchina scenica a forma piramidale, fulcro di strabilianti coreografie e acrobazie aeree mozzafiato, poetiche e visionarie. Atmosfere fiabesche, costumi, performance di acrobatica visuale a terra e macchine sceniche ideate da Alessandro Pietrolini con la complicità di tutti gli artisti acrobati della Compagnia.
Venerdì 2 agosto alle ore 18.30 prenderà avvio ufficialmente il percorso artistico del Festival che ogni giorno, fino a notte fonda, travolgerà di arte la Città.
Attesissimo, sia il venerdì che il sabato, lo spettacolo di teatro verticale “Wanted” con videoproiezioni e animazioni interattive ispirate al mondo del fumetto, che trascinerà gli spettatori in un avventuroso viaggio ricco di nonsense e cadute comiche tra videogames vintage, paesaggi mozzafiato e scenari apocalittici.
Tra gli altri protagonisti: la band Riserva Moac che ha sfavillato sia sul palco del Primo Maggio che ad Arezzo Wave, l’Istituto Italiano di Cumbia ossia il collettivo all stars capitanato da Davide Toffolo (della nota band Tre Allegri Ragazzi Morti) in uno spettacolo che farà ballare tutta Tolfa, il musicista Sandro Joyeux che con la sua poetica performance getta un ponte tra canzone francese e i ritmi del mondo. New entry è la SilviOmbre: una banda di 10 dita che danza nella luce creando infiniti personaggi.
Presente anche quest’anno la delegazioni del Festival Kulturisten della città norvegese Nesodden, da tempo gemellato con TolfArte, che in occasione della 15esima edizione porterà la street band Nesodden Kids Street Band formata da famiglie con bambini. Ospiti della manifestazione anche la delegazione di artisti e istituzioni provenienti dalla città maltese Ghaijnsielem gemellata con Tolfa.
Dal venerdì alla domenica, le strade del Centro storico saranno invase da coloratissime street band tra cui i Lestofunky e una “vecchia” e amatissima presenza: la Zastava Orkestar.

Dopo il successo dei precedenti anni, anche per l’edizione 2019 all’interno di TolfArte sarà allestito il Minifestival di Arte di Strada “TolfArte Kids”, interamente dedicato al mondo dei bambini: dal venerdì alla domenica la Villa Comunale sarà un mondo incantato rivolto ai più piccoli con diverse attività dalle ore 18 alle 23, tra cui yoga, arti circensi, improvvisazione teatrale, body percussions, esperimenti scientifici ed informatica. Tra le attrazioni più richieste, il CiclOtto di Michele Fortunato, che ha fatto già sognare i piccoli spettatori di TolfArte con la sua giostra spinta dalla forza delle sue pedalate. Tra le novità: i 4 spettacoli di marionette e burattini provenienti dalla rassegna “Teatrini Viaggianti” organizzata da Arciragazzi – Comitato di Roma e sostenuta dalla Regione Lazio nell’ambito delle iniziative de ‘L’Estate delle Meraviglie’, la meravigliosa giostra di legno “Trenonave”, l’artista argentino Mariano Gedwillo con lo spettacolo “Cronopio a Secas”, lo Spettacolo di Puppets di Maria Concetta Liotta che racconta le favole di Esopo e di La Fontaine.

I NUMERI DELLA 15a EDIZIONE
Più di 1.500 metri di percorso-festival nel centro storico e nella Villa Comunale
300 artisti partecipanti di diversa nazionalità e 100 artigiani
Oltre 150 spettacoli gratuiti in 4 giorni
Infinite locations della città di Tolfa occupate dalle performance

IL FESTIVAL
Nato nel 2005 come ponte di incontro tra la tradizione artigianale e artistica locale, l’arte di strada e l’arte contemporanea e sperimentale, il TolfArte ha mantenuto le sue peculiarità con una crescita esponenziale, confermando ogni anno oltre 50.000 presenze che per 4 giorni inondano un paese di circa 5200 abitanti.
Unica nel suo genere, la manifestazione è punto di riferimento per gli eventi del settore: negli anni ha ottenuto diversi riconoscimenti tra cui “Miglior Festival emergente d’Italia” dalla Rete dei Festival (2011), il Patrocinio Ufficiale di EXPO MILANO 2015, il riconoscimento di “Best practice” da parte del network mondiale Cittaslow International (2015) e quello di “Buona pratica in ambito culturale” della Regione Lazio (2016).

TolfArte è gemellato con il Kulturisten festival di Nesodden (Oslo, Norvegia). Grande punto di forza, l’ingresso rigorosamente gratuito: l’organizzazione ha voluto mantenere il libero accesso ai tanti spettacoli lasciando agli artisti la possibilità di fare il tradizionale “cappello”, peculiarità dell’Arte di strada.
Da sempre TolfArte si caratterizzata per la grande partecipazione della cittadinanza, sia nell’accoglienza degli artisti e del pubblico, sia nella gestione degli spazi e degli esercizi commerciali che rimangono aperti per tutta la durata della manifestazione, con la possibilità di visitare anche le famose botteghe artigianali del cuoio dove è nata la “catana”, tipica borsa che negli anni ’70 è divenuta il simbolo di Tolfa. Anche l’offerta enogastronomica sarà all’insegna della tradizione: la città di Tolfa è l’unica della provincia di Roma a essere inserita nel network Cittaslow International per le sue risorse e la sua ricettività a misura d’uomo.
Il grande impatto che l’evento ha da ben 15 anni sul territorio, ha ispirato una delibera comunale che definisce ufficialmente Tolfa “Amica dell’Arte di strada” liberalizzando l’Arte di strada su tutto il territorio, in controtendenza con le restrizioni presenti in molte altre città. Già dall’arrivo a Tolfa è possibile vedere sul cartello di Benvenuto, il logo che fa riferimento alla delibera e che permette ad ogni artista di esibirsi in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo della città.

Direzione artistica: Claudio Coticoni (Scuderie MArteLive)

Organizzazione: Comunità Giovanile di Tolfa


LINK
www.tolfarte.it
Promo video 2019: https://youtu.be/oBCGn2ksVDE
Videostory edizione 2018: https://youtu.be/JoXcdYxvU-o

Facebook: https://www.facebook.com/TolfArte
Instagram: https://www.instagram.com/tolfarte

Ago
2
ven
Festival dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico a Tolfa @ Tolfa
Ago 2–Ago 5 giorno intero
Festival dell'Arte di Strada e dell'Artigianato artistico a Tolfa @ Tolfa

Da 15 anni incanta decine di migliaia di spettatori con grandi performance, divertimento e numeri record: è TolfArte, pluripremiato Festival dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico, che dal 1 al 4 agosto 2019 festeggerà la sua 15esima edizione ampliando la qualità e la quantità del suo già ricchissimo programma di eventi – consultabile su www.tolfarte.it – rivolti ad appassionati di arte di strada, musica, teatro, arte visiva, street art e artigianato artistico di tutte le età, grazie anche alla fortunata e significativa sezione TolfArte Kids dedicata ai bambini.

A decretare il grandissimo successo
della manifestazione, che richiama ogni anno oltre 50.000 spettatori nella Città di Tolfa (RM), è il suggestivo percorso artistico di più di 1500 metri allestito con scenografie spettacolari realizzate con materiali di riciclo dall’artista Riccardo Pasquini: l’intera città si trasforma per 4 giorni in un teatro a cielo aperto con più di 150 spettacoli a ingresso gratuito performati da 300 artisti in svariate locations e 100 espositori di artigianato artistico selezionato, grazie all’organizzazione della Comunità Giovanile di Tolfa e al prezioso sostegno della Regione Lazio attraverso il bando sullo Spettacolo dal Vivo e della Fondazione CARICIV
Tra le novità di quest’anno, un coinvolgimento totale della cittadinanza: ad ospitare le performance non saranno soltanto le piazze del centro storico ma anche vicoli, terrazze, balconi, negozi, cantine e abitazioni private che accoglieranno performance di teatro e improvvisazione e mostre di arte figurativa.
Tra le varie esposizioni, il bellissimo Palazzaccio di Tolfa, che sarà inaugurato per l’occasione dopo un intervento di restyling, ospiterà l’installazione “L’Esercito dell’Arte” ispirata a temi sociali, con la direzione artistica di Simona Sarti e costituita da 13 manichini interattivi creati da 13 artisti diversi. A Palazzo Buttaoni, in mostra Lucrezia Testa Iannilli, Cristiano Quagliozzi, Alessia Bacciardi e Giampaolo Addari.
Anche per questa edizione, grande spazio alla street art, con i 2 murales che durante il festival saranno realizzati da Gianpaolo Flamini.
Per questa edizione 2019 si parte già giovedì 1 agosto alle 21.30
con il grandioso spettacolo “OSA” dei rinomati acrobati volanti SONICS, che regaleranno al pubblico di TolfArte attimi di pura magia: in piazza Vittorio Veneto sarà allestita una macchina scenica a forma piramidale, fulcro di strabilianti coreografie e acrobazie aeree mozzafiato, poetiche e visionarie. Atmosfere fiabesche, costumi, performance di acrobatica visuale a terra e macchine sceniche ideate da Alessandro Pietrolini con la complicità di tutti gli artisti acrobati della Compagnia.
Venerdì 2 agosto alle ore 18.30 prenderà avvio ufficialmente il percorso artistico del Festival che ogni giorno, fino a notte fonda, travolgerà di arte la Città.
Attesissimo, sia il venerdì che il sabato, lo spettacolo di teatro verticale “Wanted” con videoproiezioni e animazioni interattive ispirate al mondo del fumetto, che trascinerà gli spettatori in un avventuroso viaggio ricco di nonsense e cadute comiche tra videogames vintage, paesaggi mozzafiato e scenari apocalittici.
Tra gli altri protagonisti: la band Riserva Moac che ha sfavillato sia sul palco del Primo Maggio che ad Arezzo Wave, l’Istituto Italiano di Cumbia ossia il collettivo all stars capitanato da Davide Toffolo (della nota band Tre Allegri Ragazzi Morti) in uno spettacolo che farà ballare tutta Tolfa, il musicista Sandro Joyeux che con la sua poetica performance getta un ponte tra canzone francese e i ritmi del mondo. New entry è la SilviOmbre: una banda di 10 dita che danza nella luce creando infiniti personaggi.
Presente anche quest’anno la delegazioni del Festival Kulturisten della città norvegese Nesodden, da tempo gemellato con TolfArte, che in occasione della 15esima edizione porterà la street band Nesodden Kids Street Band formata da famiglie con bambini. Ospiti della manifestazione anche la delegazione di artisti e istituzioni provenienti dalla città maltese Ghaijnsielem gemellata con Tolfa.
Dal venerdì alla domenica, le strade del Centro storico saranno invase da coloratissime street band tra cui i Lestofunky e una “vecchia” e amatissima presenza: la Zastava Orkestar.

Dopo il successo dei precedenti anni, anche per l’edizione 2019 all’interno di TolfArte sarà allestito il Minifestival di Arte di Strada “TolfArte Kids”, interamente dedicato al mondo dei bambini: dal venerdì alla domenica la Villa Comunale sarà un mondo incantato rivolto ai più piccoli con diverse attività dalle ore 18 alle 23, tra cui yoga, arti circensi, improvvisazione teatrale, body percussions, esperimenti scientifici ed informatica. Tra le attrazioni più richieste, il CiclOtto di Michele Fortunato, che ha fatto già sognare i piccoli spettatori di TolfArte con la sua giostra spinta dalla forza delle sue pedalate. Tra le novità: i 4 spettacoli di marionette e burattini provenienti dalla rassegna “Teatrini Viaggianti” organizzata da Arciragazzi – Comitato di Roma e sostenuta dalla Regione Lazio nell’ambito delle iniziative de ‘L’Estate delle Meraviglie’, la meravigliosa giostra di legno “Trenonave”, l’artista argentino Mariano Gedwillo con lo spettacolo “Cronopio a Secas”, lo Spettacolo di Puppets di Maria Concetta Liotta che racconta le favole di Esopo e di La Fontaine.

I NUMERI DELLA 15a EDIZIONE
Più di 1.500 metri di percorso-festival nel centro storico e nella Villa Comunale
300 artisti partecipanti di diversa nazionalità e 100 artigiani
Oltre 150 spettacoli gratuiti in 4 giorni
Infinite locations della città di Tolfa occupate dalle performance

IL FESTIVAL
Nato nel 2005 come ponte di incontro tra la tradizione artigianale e artistica locale, l’arte di strada e l’arte contemporanea e sperimentale, il TolfArte ha mantenuto le sue peculiarità con una crescita esponenziale, confermando ogni anno oltre 50.000 presenze che per 4 giorni inondano un paese di circa 5200 abitanti.
Unica nel suo genere, la manifestazione è punto di riferimento per gli eventi del settore: negli anni ha ottenuto diversi riconoscimenti tra cui “Miglior Festival emergente d’Italia” dalla Rete dei Festival (2011), il Patrocinio Ufficiale di EXPO MILANO 2015, il riconoscimento di “Best practice” da parte del network mondiale Cittaslow International (2015) e quello di “Buona pratica in ambito culturale” della Regione Lazio (2016).

TolfArte è gemellato con il Kulturisten festival di Nesodden (Oslo, Norvegia). Grande punto di forza, l’ingresso rigorosamente gratuito: l’organizzazione ha voluto mantenere il libero accesso ai tanti spettacoli lasciando agli artisti la possibilità di fare il tradizionale “cappello”, peculiarità dell’Arte di strada.
Da sempre TolfArte si caratterizzata per la grande partecipazione della cittadinanza, sia nell’accoglienza degli artisti e del pubblico, sia nella gestione degli spazi e degli esercizi commerciali che rimangono aperti per tutta la durata della manifestazione, con la possibilità di visitare anche le famose botteghe artigianali del cuoio dove è nata la “catana”, tipica borsa che negli anni ’70 è divenuta il simbolo di Tolfa. Anche l’offerta enogastronomica sarà all’insegna della tradizione: la città di Tolfa è l’unica della provincia di Roma a essere inserita nel network Cittaslow International per le sue risorse e la sua ricettività a misura d’uomo.
Il grande impatto che l’evento ha da ben 15 anni sul territorio, ha ispirato una delibera comunale che definisce ufficialmente Tolfa “Amica dell’Arte di strada” liberalizzando l’Arte di strada su tutto il territorio, in controtendenza con le restrizioni presenti in molte altre città. Già dall’arrivo a Tolfa è possibile vedere sul cartello di Benvenuto, il logo che fa riferimento alla delibera e che permette ad ogni artista di esibirsi in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo della città.

Direzione artistica: Claudio Coticoni (Scuderie MArteLive)

Organizzazione: Comunità Giovanile di Tolfa


LINK
www.tolfarte.it
Promo video 2019: https://youtu.be/oBCGn2ksVDE
Videostory edizione 2018: https://youtu.be/JoXcdYxvU-o

Facebook: https://www.facebook.com/TolfArte
Instagram: https://www.instagram.com/tolfarte

Ago
3
sab
Festival dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico a Tolfa @ Tolfa
Ago 3–Ago 6 giorno intero
Festival dell'Arte di Strada e dell'Artigianato artistico a Tolfa @ Tolfa

Da 15 anni incanta decine di migliaia di spettatori con grandi performance, divertimento e numeri record: è TolfArte, pluripremiato Festival dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico, che dal 1 al 4 agosto 2019 festeggerà la sua 15esima edizione ampliando la qualità e la quantità del suo già ricchissimo programma di eventi – consultabile su www.tolfarte.it – rivolti ad appassionati di arte di strada, musica, teatro, arte visiva, street art e artigianato artistico di tutte le età, grazie anche alla fortunata e significativa sezione TolfArte Kids dedicata ai bambini.

A decretare il grandissimo successo
della manifestazione, che richiama ogni anno oltre 50.000 spettatori nella Città di Tolfa (RM), è il suggestivo percorso artistico di più di 1500 metri allestito con scenografie spettacolari realizzate con materiali di riciclo dall’artista Riccardo Pasquini: l’intera città si trasforma per 4 giorni in un teatro a cielo aperto con più di 150 spettacoli a ingresso gratuito performati da 300 artisti in svariate locations e 100 espositori di artigianato artistico selezionato, grazie all’organizzazione della Comunità Giovanile di Tolfa e al prezioso sostegno della Regione Lazio attraverso il bando sullo Spettacolo dal Vivo e della Fondazione CARICIV
Tra le novità di quest’anno, un coinvolgimento totale della cittadinanza: ad ospitare le performance non saranno soltanto le piazze del centro storico ma anche vicoli, terrazze, balconi, negozi, cantine e abitazioni private che accoglieranno performance di teatro e improvvisazione e mostre di arte figurativa.
Tra le varie esposizioni, il bellissimo Palazzaccio di Tolfa, che sarà inaugurato per l’occasione dopo un intervento di restyling, ospiterà l’installazione “L’Esercito dell’Arte” ispirata a temi sociali, con la direzione artistica di Simona Sarti e costituita da 13 manichini interattivi creati da 13 artisti diversi. A Palazzo Buttaoni, in mostra Lucrezia Testa Iannilli, Cristiano Quagliozzi, Alessia Bacciardi e Giampaolo Addari.
Anche per questa edizione, grande spazio alla street art, con i 2 murales che durante il festival saranno realizzati da Gianpaolo Flamini.
Per questa edizione 2019 si parte già giovedì 1 agosto alle 21.30
con il grandioso spettacolo “OSA” dei rinomati acrobati volanti SONICS, che regaleranno al pubblico di TolfArte attimi di pura magia: in piazza Vittorio Veneto sarà allestita una macchina scenica a forma piramidale, fulcro di strabilianti coreografie e acrobazie aeree mozzafiato, poetiche e visionarie. Atmosfere fiabesche, costumi, performance di acrobatica visuale a terra e macchine sceniche ideate da Alessandro Pietrolini con la complicità di tutti gli artisti acrobati della Compagnia.
Venerdì 2 agosto alle ore 18.30 prenderà avvio ufficialmente il percorso artistico del Festival che ogni giorno, fino a notte fonda, travolgerà di arte la Città.
Attesissimo, sia il venerdì che il sabato, lo spettacolo di teatro verticale “Wanted” con videoproiezioni e animazioni interattive ispirate al mondo del fumetto, che trascinerà gli spettatori in un avventuroso viaggio ricco di nonsense e cadute comiche tra videogames vintage, paesaggi mozzafiato e scenari apocalittici.
Tra gli altri protagonisti: la band Riserva Moac che ha sfavillato sia sul palco del Primo Maggio che ad Arezzo Wave, l’Istituto Italiano di Cumbia ossia il collettivo all stars capitanato da Davide Toffolo (della nota band Tre Allegri Ragazzi Morti) in uno spettacolo che farà ballare tutta Tolfa, il musicista Sandro Joyeux che con la sua poetica performance getta un ponte tra canzone francese e i ritmi del mondo. New entry è la SilviOmbre: una banda di 10 dita che danza nella luce creando infiniti personaggi.
Presente anche quest’anno la delegazioni del Festival Kulturisten della città norvegese Nesodden, da tempo gemellato con TolfArte, che in occasione della 15esima edizione porterà la street band Nesodden Kids Street Band formata da famiglie con bambini. Ospiti della manifestazione anche la delegazione di artisti e istituzioni provenienti dalla città maltese Ghaijnsielem gemellata con Tolfa.
Dal venerdì alla domenica, le strade del Centro storico saranno invase da coloratissime street band tra cui i Lestofunky e una “vecchia” e amatissima presenza: la Zastava Orkestar.

Dopo il successo dei precedenti anni, anche per l’edizione 2019 all’interno di TolfArte sarà allestito il Minifestival di Arte di Strada “TolfArte Kids”, interamente dedicato al mondo dei bambini: dal venerdì alla domenica la Villa Comunale sarà un mondo incantato rivolto ai più piccoli con diverse attività dalle ore 18 alle 23, tra cui yoga, arti circensi, improvvisazione teatrale, body percussions, esperimenti scientifici ed informatica. Tra le attrazioni più richieste, il CiclOtto di Michele Fortunato, che ha fatto già sognare i piccoli spettatori di TolfArte con la sua giostra spinta dalla forza delle sue pedalate. Tra le novità: i 4 spettacoli di marionette e burattini provenienti dalla rassegna “Teatrini Viaggianti” organizzata da Arciragazzi – Comitato di Roma e sostenuta dalla Regione Lazio nell’ambito delle iniziative de ‘L’Estate delle Meraviglie’, la meravigliosa giostra di legno “Trenonave”, l’artista argentino Mariano Gedwillo con lo spettacolo “Cronopio a Secas”, lo Spettacolo di Puppets di Maria Concetta Liotta che racconta le favole di Esopo e di La Fontaine.

I NUMERI DELLA 15a EDIZIONE
Più di 1.500 metri di percorso-festival nel centro storico e nella Villa Comunale
300 artisti partecipanti di diversa nazionalità e 100 artigiani
Oltre 150 spettacoli gratuiti in 4 giorni
Infinite locations della città di Tolfa occupate dalle performance

IL FESTIVAL
Nato nel 2005 come ponte di incontro tra la tradizione artigianale e artistica locale, l’arte di strada e l’arte contemporanea e sperimentale, il TolfArte ha mantenuto le sue peculiarità con una crescita esponenziale, confermando ogni anno oltre 50.000 presenze che per 4 giorni inondano un paese di circa 5200 abitanti.
Unica nel suo genere, la manifestazione è punto di riferimento per gli eventi del settore: negli anni ha ottenuto diversi riconoscimenti tra cui “Miglior Festival emergente d’Italia” dalla Rete dei Festival (2011), il Patrocinio Ufficiale di EXPO MILANO 2015, il riconoscimento di “Best practice” da parte del network mondiale Cittaslow International (2015) e quello di “Buona pratica in ambito culturale” della Regione Lazio (2016).

TolfArte è gemellato con il Kulturisten festival di Nesodden (Oslo, Norvegia). Grande punto di forza, l’ingresso rigorosamente gratuito: l’organizzazione ha voluto mantenere il libero accesso ai tanti spettacoli lasciando agli artisti la possibilità di fare il tradizionale “cappello”, peculiarità dell’Arte di strada.
Da sempre TolfArte si caratterizzata per la grande partecipazione della cittadinanza, sia nell’accoglienza degli artisti e del pubblico, sia nella gestione degli spazi e degli esercizi commerciali che rimangono aperti per tutta la durata della manifestazione, con la possibilità di visitare anche le famose botteghe artigianali del cuoio dove è nata la “catana”, tipica borsa che negli anni ’70 è divenuta il simbolo di Tolfa. Anche l’offerta enogastronomica sarà all’insegna della tradizione: la città di Tolfa è l’unica della provincia di Roma a essere inserita nel network Cittaslow International per le sue risorse e la sua ricettività a misura d’uomo.
Il grande impatto che l’evento ha da ben 15 anni sul territorio, ha ispirato una delibera comunale che definisce ufficialmente Tolfa “Amica dell’Arte di strada” liberalizzando l’Arte di strada su tutto il territorio, in controtendenza con le restrizioni presenti in molte altre città. Già dall’arrivo a Tolfa è possibile vedere sul cartello di Benvenuto, il logo che fa riferimento alla delibera e che permette ad ogni artista di esibirsi in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo della città.

Direzione artistica: Claudio Coticoni (Scuderie MArteLive)

Organizzazione: Comunità Giovanile di Tolfa


LINK
www.tolfarte.it
Promo video 2019: https://youtu.be/oBCGn2ksVDE
Videostory edizione 2018: https://youtu.be/JoXcdYxvU-o

Facebook: https://www.facebook.com/TolfArte
Instagram: https://www.instagram.com/tolfarte

A spasso con gli Imperatori – Passeggiata per bambini e ragazzi @ Piazza del Campidoglio (davanti alla fontana della Minerva e alla scalea del Palazzo Senatorio)
Ago 3@0:00–0:15

A spasso con gli Imperatori
Passeggiata al chiaro di luna per famiglie con bambini e ragazzi dal Campidoglio alla Valle del Colosseo

QUANDO
Venerdì 2 agosto 2019, h 21.00

ITINERARIO
Dal Campidoglio alla Valle del Colosseo.

INFO
-La visita sarà condotta da: Donatella Panzera, guida turistica abilitata, esperta in attività culturali e di svago per bambini.
-Durata: circa un’ora e mezza.
-Età consigliata: dai 5-6 anni ai 12.
-Accoglienza e registrazioni: da 30’ prima, in Piazza del Campidoglio (davanti alla fontana della Minerva e alla scalea del Palazzo Senatorio).
-La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma che la visita partirà, se ci sono ancora posti disponibili, se sarà necessario prenotare l’utilizzo di un auricolare per ascoltare la nostra guida in maniera confortevole nel caso in cui il gruppo superasse i 15 iscritti, e soprattutto per essere ricontattati in caso di variazioni. VEDI SOTTO COME PRENOTARE.

COSTO
-Contributo associativo per partecipare alla visita guidata:
Bambini (4-13 anni): €10 nuovi iscritti; €9 soci.
Accompagnatori adulti: €3 nuovi iscritti; €2 soci (fino a un massimo di 2 accompagnatori per bambino).
Altri accompagnatori adulti, oltre i primi due: €9 nuovi iscritti; €8 soci
+ eventuale auricolare per gli adulti (vox)
Nel caso in cui il numero degli accompagnatori adulti superasse i 15 iscritti sarà nostra cura prenotare per gli adulti l’utilizzo di un auricolare per rendere anche per loro l’ascolto della nostra guida piacevole e rilassante, oltre che a garantire la massima sicurezza per i bambini che saranno sempre in contatto audio con i loro genitori che li seguono mantenendo la giusta distanza che permetterà loro di poter interagire con la guida e gli altri bambini esprimendosi in maniera autonoma e indipendente.
Il costo dell’auricolare per gli adulti è €2.

ATTENZIONE: Chiediamo agli adulti di fare un passo indietro rispetto ai bambini così da renderli protagonisti dell’evento.

NOTA BENE
Contributi di partecipazione, quote sociali e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un’associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.

SCONTO
Costo ridotto di 1 euro ai bambini che parteciperanno a 2 o più visite nella stessa settimana. Lo sconto sarà applicato durante la seconda visita, a coloro che hanno effettuato la prenotazione (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it

DESCRIZIONE
Evocheremo gesta eroiche e celebri leggende legate alla tradizione di Roma e dei suoi imperatori. Cesare, Augusto, Traiano, Vespasiano e Costantino ci accompagneranno nel cuore dell’antica Roma alla scoperta della vita politica, religiosa e commerciale dei suoi abitanti. Il nostro percorso inizierà dalla terrazza belvedere del Campidoglio, da dove, con un colpo d’occhio avremo una visione completa sui Fori e le maestose dimore imperiali del Palatino. Scenderemo lungo i Fori Imperiali per ammirare templi, basiliche, colonne ed archi trionfali. Concluderemo questa suggestiva passeggiata a cospetto dell’Anfiteatro Flavio, monumento simbolo della Valle del Colosseo.

PRENOTAZIONI
consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA
via mail a romaelazioxte@gmail.com
o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3489034958 o 3383435907.
INDICANDO:
data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l’età dei bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
***La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Foto tratta in rete (scatto anonimo)

https://www.facebook.com/events/413409275968260/

Sabato e Domenica al Bagnolo di Ostia Antica: buffet, animazione per bambini e relax in piscina @ Ristorante Bagnolo
Ago 3@10:30–Set 8@18:30
SERE D’ARTE: I BAMBINI e ARTCITY. Parte a Castel Sant’Angelo la rassegna dedicata ai più piccoli promossa dal Polo Museale del Lazio @ Castel Sant Angelo
Ago 3@18:00–19:00
SERE D’ARTE: I BAMBINI e ARTCITY. Parte a Castel Sant’Angelo la rassegna dedicata ai più piccoli promossa dal Polo Museale del Lazio @ Castel Sant Angelo

 

SERE D’ARTE

 

I BAMBINI e ARTCITY

 

Parte a Castel Sant’Angelo la rassegna dedicata ai più piccoli promossa dal Polo Museale del Lazio

 

Primo appuntamento domenica 14 luglio con “Pinocchiata”

 

Con “Pinocchiata”, nel Cortile Alessandro VI, si apre domenica 14 luglio la rassegna che il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo dedica ai bambini nell’ambito di ArtCity 2019, un progetto organico di iniziative di arte, architettura, letteratura, musica e  teatro realizzato dal Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli.

I Bambini e Artcity è l’iniziativa per i bambini tra i 3 e i 10 anni e per le loro famiglie che propone una modalità innovativa per vivere il patrimonio storico, artistico e architettonico del Polo Museale del Lazio attraverso l’incontro con le arti sceniche. Sette spettacoli indirizzati alle nuove generazioni e sette modi diversi per visitare e conoscere il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo.

Pinocchiata” è il primo appuntamento con la rassegna ed invita i piccoli ad assaporare una “gustosa” prima lettura del libro, e al tempo stesso risveglia nei grandi il desiderio di rileggerlo. In “Pinocchiata” lo spettatore si trova inglobato nello spazio scenico, immerso nella geografia fantastica pinocchiesca. Ogni spettatore si sente un po’ Pinocchio, coinvolto in un viaggio sensoriale che si dipana attraverso luoghi, atmosfere, distanze e scansioni temporali, invettive verbali e sentenze proverbiali. L’adattamento e la regia sono di Patrizia Mazzoni, con la performance di Isabella Quaia. Lo spettacolo sarà preceduto da una visita di Castel Sant’Angelo e da un momento di accompagnamento alla visione.

I Bambini e ArtCity: sette serate tra performance e visite guidate curate da Casa dello Spettatore che da anni si occupa a livello nazionale di formazione del pubblico di tutte le età e di educazione al teatro con particolare attenzione alle giovani generazioni.

Ogni appuntamento prevede due percorsi di visita mirati in contemporanea: uno pensato per i bambini e uno dedicato agli adulti che li accompagnano, e un’attività di didattica della visione sugli spettacoli. Al termine, i due gruppi si ritroveranno nella suggestiva cornice del cortile Alessandro VI per assistere agli spettacoli.

Un viaggio ludico-educativo che accompagnerà gli spettatori-visitatori in un’esperienza complessiva dello sguardo mettendo in dialogo museo e teatro.

 

“Castel Sant’Angelo nel corso dei secoli ha assunto funzioni diverse: da mausoleo dell’imperatore Adriano a fortezza dei Papi, da residenza rinascimentale a carcere, da caserma a museo. Nelle “Sere d’Arte” il pubblico avrà la possibilità di immergersi in questa storia millenaria attraverso una serie di iniziative  create su misura. Quest’anno, pur conservando la cifra distintiva della musica e dei concerti, curati da Ernesto Assante, e delle visite guidate a tema, la proposta si amplia con una rassegna di teatro interamente dedicata ai bambini e alle loro famiglie. Tutto ciò tenendo fermi, naturalmente, la tutela e il decoro dei luoghi, il rigore scientifico e la qualità artistica” Edith Gabrielli, Direttrice Polo Museale del Lazio.

 

I BAMBINI E ART CITY: il calendario

Domenica 14 luglio – Pinocchiata

Sabato 3 agosto – Storia tutta d’un fiato

Domenica 18 agosto – L’anatra, la morte e il tulipano

Venerdì 23 agosto – Il soffio di Sofia

Sabato 24 agosto – Rana Rana

Domenica 1 settembre – Racconti dal bosco

Domenica 8 settembre – Caro Orco

 

PINOCCHIATA

Domenica 14 luglio

Cortile Alessandro VI

Inizio visita Castello ore 18.00 (costo biglietto euro 2,00)
Inizio spettacolo ore 20.30 (costo biglietto euro 7,50)

Informazioni e prenotazioni:
Tel 333 4954424

info@casadellospettatore.it
www.casadellospettatore.it

Galileo e le orecchie di Saturno @ Parco Avventura Fregene
Ago 3@21:30–23:30

Un pianeta con l’ANELLO era davvero impensabile anche per Galileo! Osservandolo al telescopio ripercorreremo le tappe che portarono alla comprensione della sua natura, partendo dalle parole che GALILEO stesso utilizzò per descriverlo e per annunciare la sua scoperta!

Siete bravi con gli ANAGRAMMI? Cominciate ad allenarvi!

Al telescopio osserveremo anche Giove, Stelle Colorate ed Ammassi Stellari!

https://www.facebook.com/events/696109480836243/

La festa di chiusura al laghetto @ Villa Ada Roma Incontra Il Mondo
Ago 3@23:59–Ago 4@4:00

La grande Festa di chiusura del Festival per tutti quelli che…
💙 questa Estate hanno trovato o troveranno l’Amore
🦚 hanno scoperto la propria bellezza interiore
💦 stanno per partire per le meritate vacanze
🌠 ancora credono nei sogni

Tutti e dj e le crew che hanno collaborato a questa fantastica 26esima edizione del Festival Villa Ada Roma Incontra Il Mondo sono invitate a partecipare e suonare alla grande festa di chiusura che stiamo organizzando 💙

🦄 Line up: T.B.A.
◉ Ingresso: Gratuito
🌴 Location: Laghetto di Villa Ada
📌 Via di Ponte Salario 28, Roma

Nel frattempo trovate il programma completo dell’estate al link: www.facebook.com/VillaAda.Fest/events

https://www.facebook.com/events/404596017046844/

Ago
4
dom
Festival dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico a Tolfa @ Tolfa
Ago 4–Ago 7 giorno intero
Festival dell'Arte di Strada e dell'Artigianato artistico a Tolfa @ Tolfa

Da 15 anni incanta decine di migliaia di spettatori con grandi performance, divertimento e numeri record: è TolfArte, pluripremiato Festival dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico, che dal 1 al 4 agosto 2019 festeggerà la sua 15esima edizione ampliando la qualità e la quantità del suo già ricchissimo programma di eventi – consultabile su www.tolfarte.it – rivolti ad appassionati di arte di strada, musica, teatro, arte visiva, street art e artigianato artistico di tutte le età, grazie anche alla fortunata e significativa sezione TolfArte Kids dedicata ai bambini.

A decretare il grandissimo successo
della manifestazione, che richiama ogni anno oltre 50.000 spettatori nella Città di Tolfa (RM), è il suggestivo percorso artistico di più di 1500 metri allestito con scenografie spettacolari realizzate con materiali di riciclo dall’artista Riccardo Pasquini: l’intera città si trasforma per 4 giorni in un teatro a cielo aperto con più di 150 spettacoli a ingresso gratuito performati da 300 artisti in svariate locations e 100 espositori di artigianato artistico selezionato, grazie all’organizzazione della Comunità Giovanile di Tolfa e al prezioso sostegno della Regione Lazio attraverso il bando sullo Spettacolo dal Vivo e della Fondazione CARICIV
Tra le novità di quest’anno, un coinvolgimento totale della cittadinanza: ad ospitare le performance non saranno soltanto le piazze del centro storico ma anche vicoli, terrazze, balconi, negozi, cantine e abitazioni private che accoglieranno performance di teatro e improvvisazione e mostre di arte figurativa.
Tra le varie esposizioni, il bellissimo Palazzaccio di Tolfa, che sarà inaugurato per l’occasione dopo un intervento di restyling, ospiterà l’installazione “L’Esercito dell’Arte” ispirata a temi sociali, con la direzione artistica di Simona Sarti e costituita da 13 manichini interattivi creati da 13 artisti diversi. A Palazzo Buttaoni, in mostra Lucrezia Testa Iannilli, Cristiano Quagliozzi, Alessia Bacciardi e Giampaolo Addari.
Anche per questa edizione, grande spazio alla street art, con i 2 murales che durante il festival saranno realizzati da Gianpaolo Flamini.
Per questa edizione 2019 si parte già giovedì 1 agosto alle 21.30
con il grandioso spettacolo “OSA” dei rinomati acrobati volanti SONICS, che regaleranno al pubblico di TolfArte attimi di pura magia: in piazza Vittorio Veneto sarà allestita una macchina scenica a forma piramidale, fulcro di strabilianti coreografie e acrobazie aeree mozzafiato, poetiche e visionarie. Atmosfere fiabesche, costumi, performance di acrobatica visuale a terra e macchine sceniche ideate da Alessandro Pietrolini con la complicità di tutti gli artisti acrobati della Compagnia.
Venerdì 2 agosto alle ore 18.30 prenderà avvio ufficialmente il percorso artistico del Festival che ogni giorno, fino a notte fonda, travolgerà di arte la Città.
Attesissimo, sia il venerdì che il sabato, lo spettacolo di teatro verticale “Wanted” con videoproiezioni e animazioni interattive ispirate al mondo del fumetto, che trascinerà gli spettatori in un avventuroso viaggio ricco di nonsense e cadute comiche tra videogames vintage, paesaggi mozzafiato e scenari apocalittici.
Tra gli altri protagonisti: la band Riserva Moac che ha sfavillato sia sul palco del Primo Maggio che ad Arezzo Wave, l’Istituto Italiano di Cumbia ossia il collettivo all stars capitanato da Davide Toffolo (della nota band Tre Allegri Ragazzi Morti) in uno spettacolo che farà ballare tutta Tolfa, il musicista Sandro Joyeux che con la sua poetica performance getta un ponte tra canzone francese e i ritmi del mondo. New entry è la SilviOmbre: una banda di 10 dita che danza nella luce creando infiniti personaggi.
Presente anche quest’anno la delegazioni del Festival Kulturisten della città norvegese Nesodden, da tempo gemellato con TolfArte, che in occasione della 15esima edizione porterà la street band Nesodden Kids Street Band formata da famiglie con bambini. Ospiti della manifestazione anche la delegazione di artisti e istituzioni provenienti dalla città maltese Ghaijnsielem gemellata con Tolfa.
Dal venerdì alla domenica, le strade del Centro storico saranno invase da coloratissime street band tra cui i Lestofunky e una “vecchia” e amatissima presenza: la Zastava Orkestar.

Dopo il successo dei precedenti anni, anche per l’edizione 2019 all’interno di TolfArte sarà allestito il Minifestival di Arte di Strada “TolfArte Kids”, interamente dedicato al mondo dei bambini: dal venerdì alla domenica la Villa Comunale sarà un mondo incantato rivolto ai più piccoli con diverse attività dalle ore 18 alle 23, tra cui yoga, arti circensi, improvvisazione teatrale, body percussions, esperimenti scientifici ed informatica. Tra le attrazioni più richieste, il CiclOtto di Michele Fortunato, che ha fatto già sognare i piccoli spettatori di TolfArte con la sua giostra spinta dalla forza delle sue pedalate. Tra le novità: i 4 spettacoli di marionette e burattini provenienti dalla rassegna “Teatrini Viaggianti” organizzata da Arciragazzi – Comitato di Roma e sostenuta dalla Regione Lazio nell’ambito delle iniziative de ‘L’Estate delle Meraviglie’, la meravigliosa giostra di legno “Trenonave”, l’artista argentino Mariano Gedwillo con lo spettacolo “Cronopio a Secas”, lo Spettacolo di Puppets di Maria Concetta Liotta che racconta le favole di Esopo e di La Fontaine.

I NUMERI DELLA 15a EDIZIONE
Più di 1.500 metri di percorso-festival nel centro storico e nella Villa Comunale
300 artisti partecipanti di diversa nazionalità e 100 artigiani
Oltre 150 spettacoli gratuiti in 4 giorni
Infinite locations della città di Tolfa occupate dalle performance

IL FESTIVAL
Nato nel 2005 come ponte di incontro tra la tradizione artigianale e artistica locale, l’arte di strada e l’arte contemporanea e sperimentale, il TolfArte ha mantenuto le sue peculiarità con una crescita esponenziale, confermando ogni anno oltre 50.000 presenze che per 4 giorni inondano un paese di circa 5200 abitanti.
Unica nel suo genere, la manifestazione è punto di riferimento per gli eventi del settore: negli anni ha ottenuto diversi riconoscimenti tra cui “Miglior Festival emergente d’Italia” dalla Rete dei Festival (2011), il Patrocinio Ufficiale di EXPO MILANO 2015, il riconoscimento di “Best practice” da parte del network mondiale Cittaslow International (2015) e quello di “Buona pratica in ambito culturale” della Regione Lazio (2016).

TolfArte è gemellato con il Kulturisten festival di Nesodden (Oslo, Norvegia). Grande punto di forza, l’ingresso rigorosamente gratuito: l’organizzazione ha voluto mantenere il libero accesso ai tanti spettacoli lasciando agli artisti la possibilità di fare il tradizionale “cappello”, peculiarità dell’Arte di strada.
Da sempre TolfArte si caratterizzata per la grande partecipazione della cittadinanza, sia nell’accoglienza degli artisti e del pubblico, sia nella gestione degli spazi e degli esercizi commerciali che rimangono aperti per tutta la durata della manifestazione, con la possibilità di visitare anche le famose botteghe artigianali del cuoio dove è nata la “catana”, tipica borsa che negli anni ’70 è divenuta il simbolo di Tolfa. Anche l’offerta enogastronomica sarà all’insegna della tradizione: la città di Tolfa è l’unica della provincia di Roma a essere inserita nel network Cittaslow International per le sue risorse e la sua ricettività a misura d’uomo.
Il grande impatto che l’evento ha da ben 15 anni sul territorio, ha ispirato una delibera comunale che definisce ufficialmente Tolfa “Amica dell’Arte di strada” liberalizzando l’Arte di strada su tutto il territorio, in controtendenza con le restrizioni presenti in molte altre città. Già dall’arrivo a Tolfa è possibile vedere sul cartello di Benvenuto, il logo che fa riferimento alla delibera e che permette ad ogni artista di esibirsi in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo della città.

Direzione artistica: Claudio Coticoni (Scuderie MArteLive)

Organizzazione: Comunità Giovanile di Tolfa


LINK
www.tolfarte.it
Promo video 2019: https://youtu.be/oBCGn2ksVDE
Videostory edizione 2018: https://youtu.be/JoXcdYxvU-o

Facebook: https://www.facebook.com/TolfArte
Instagram: https://www.instagram.com/tolfarte

Sabato e Domenica al Bagnolo di Ostia Antica: buffet, animazione per bambini e relax in piscina @ Ristorante Bagnolo
Ago 4@10:30–Set 9@18:30
Ago
5
lun
Gita in battello sul Tevere con visita guidata
Ago 5@0:00–0:15

Gita in battello con visite guidata sulle bellezze di Roma
Storia dell’Urbe attraverso il suo “Fiume”

QUANDO
Domenica 4 agosto 2019, h 18.30

INFO
-La visita sarà condotta da: Nunzia Arbolino, storica dell’arte in possesso dell’abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.
-Durata: circa 2 ore.
-Accoglienza e registrazioni: da 30’ prima, Isola Tiberina (Lungotevere degli Anguillara, sotto Ponte Cestio, sulla banchina all’imbarco del battello).
-E’ raccomandata la massima puntualità.
-La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma che la visita partirà, se ci sono ancora posti disponibili, se sarà necessario prenotare l’utilizzo di un auricolare per ascoltare la nostra guida in maniera confortevole nel caso in cui il gruppo superasse i 15 iscritti, e soprattutto per essere ricontattati in caso di variazioni. VEDI SOTTO COME PRENOTARE.

COSTO
-Quota di partecipazione:
€25 nuovi iscritti; €23 soci; €15 (6-17); gratis (0-5).
*La quota include il biglietto per la navigazione sul Tevere e la visita guidata.
*L’auricolare verrà utilizzato solo se il gruppo supererà i 15 iscritti. Il costo dell’auricolare sarà offerto e incluso nella quota di partecipazione.

NOTA BENE
Contributi di partecipazione, quote sociali e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un’associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.

SCONTI
2 euro di sconto a chi prenota e partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra Associazione durante la stessa settimana (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it

DESCRIZIONE
Per i romani il Tevere è semplicemente “Fiume”.
Er Fiume, è stato per secoli l’anima di Roma, ma lo è ancora? Roma deve la sua nascita e la sua esistenza al Tevere, la stessa leggenda del ritrovamento di Romolo e Remo ce lo racconta, ma quanto i muraglioni e l’urbanistica moderna hanno stravolto e cambiato il rapporto della città con il suo fiume?
L’unico modo per scoprirlo è quello di scendere a “Fiume”, così come facevano i nostri nonni durante le famose scampagnate lungo gli argini del Biondo Tevere, e di navigarlo in battello per viverlo con gli occhi nostalgici dei “barcaroli” che ne cantavano trionfi e sconfitte legate alle improvvise piene distruttrici che in un attimo toglievano la vita. I porti e i commerci, le opere d’ingegneria idraulica, i ponti e i Pontefici, e poi l’acqua… considerata in passato salutare e miracolosa.
Una domenica a “Fiume” per amarlo ed apprezzarlo una volta ancora!

PRENOTAZIONI consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA
Da prenotare e da saldare in anticipo, per controllare se abbiamo ancora biglietti disponibili scrivere a romaelazioxte@gmail.com
o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3383435907.
INDICANDO:
data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l’età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
***La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Foto tratta in rete (scatto anonimo)

https://www.facebook.com/events/1807710855997880/

Con e per i bambini @ Centro Visite della Riserva Statale Feudo Inframonti Civitella Alfedena
Ago 5@15:30–19:30

Ore 15,30 Laboratorio di giochi e attività con e per i bambini
Ore 18,00 Meditazione per grandi e piccini
Ore 19,00 Attività sonora vibrazionale esperienziale con strumenti e canti per grandi e piccini
Per info 0864.87117, 0864.845938

https://www.facebook.com/events/360249404647462/

Ago
8
gio
Le Catacombe della Via Appia raccontate ai bambini @ Via Appia Antica 153 (presso l'ingresso dell’area archeologica del Circo di Massenzio)
Ago 8@0:00–0:15

Le Catacombe raccontate ai bambini e i segreti della Via Appia
Visita guidata per famiglie con bambini pensata per sfuggire alla calura estiva entrando nei freschi ambienti delle catacombe e del Mausoleo imperiale dell’imperatore Massenzio

QUANDO
Mercoledì 7 agosto 2019, h 10.30

INFO
-La visita sarà condotta da: Beatrice Ricci, storica dell’arte e operatrice didattica specializzata nel lavorare con i bambini.
-Durata: circa 2 ore.
-Accoglienza e registrazioni: da 30’ prima, in Via Appia Antica 153 (presso l’ingresso dell’area archeologica del Circo di Massenzio).
-Come arrivare: bus 118, 660, 218. Se in auto parcheggiare in Via di San Sebastiano (raggiungibile dalla via Ardeatina).
-La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma che la visita partirà, se ci sono ancora posti disponibili, se sarà necessario prenotare l’utilizzo di un auricolare per ascoltare la nostra guida in maniera confortevole nel caso in cui il gruppo superasse i 15 iscritti, e soprattutto per essere ricontattati in caso di variazioni. VEDI SOTTO COME PRENOTARE.

COSTO
-Contributo associativo per partecipare alla visita guidata:
Bambini (4-13 anni): €10 nuovi iscritti; €9 soci.
Accompagnatori adulti: €3 nuovi iscritti; €2 soci (fino a un massimo di 2 accompagnatori per bambino).
Nonni accompagnatori: gratuito.
Altri accompagnatori adulti, oltre i primi due: €9 nuovi iscritti; €8 soci.
+ biglietto d’ingresso: €8 adulti, €5 (6-15), gratis (0-5).
+ eventuale auricolare per gli adulti (vox)
Nel caso in cui il numero degli accompagnatori adulti superasse i 15 iscritti sarà nostra cura prenotare per gli adulti l’utilizzo di un auricolare per rendere anche per loro l’ascolto della nostra guida piacevole e rilassante, oltre che a garantire la massima sicurezza per i bambini che saranno sempre in contatto audio con i loro genitori che li seguono mantenendo la giusta distanza che permetterà loro di poter interagire con la guida e gli altri bambini esprimendosi in maniera autonoma e indipendente.​ Il costo dell’auricolare per gli adulti è €2.

ATTENZIONE: Chiediamo agli adulti di fare un passo indietro rispetto ai bambini così da renderli protagonisti dell’evento.

NOTA BENE
Contributi di partecipazione, quote sociali e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un’associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.

SCONTO
Costo ridotto di 1 euro ai bambini che parteciperanno a 2 o più visite nella stessa settimana. Lo sconto sarà applicato durante la seconda visita, a coloro che hanno effettuato la prenotazione (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it

DESCRIZIONE
Prepara le torce e scendi con noi all’interno delle Catacombe Cristiane per esplorare passaggi misteriosi e affascinanti cunicoli avvolti nel buio della storia. Risaliti in superficie la nostra avvincente avventura proseguirà con la scoperta dei tanti segreti della Via Appia, Regina Viarum dell’antica Roma.

PRENOTAZIONI consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMAvia mail
a romaelazioxte@gmail.com
o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3395924941 o 3383435907.
INDICANDO:
data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l’età dei bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
***La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Foto tratta in rete (scatto anonimo)

https://www.facebook.com/events/2436790573044807/

Vacanze romane – Visita guidata per famiglie con bambini @ Piazza Navona (davanti all’Ambasciata brasiliana)
Ago 8@0:00–0:15

Vacanze romane – A spasso per Roma con i vostri bambini e ragazzi.
Visita interattiva per famiglie con bambini e ragazzi.

QUANDO
Mercoledì 7 agosto 2019, h 21.00

INFO
-La visita sarà condotta da: Beatrice Ricci, storica dell’arte e operatrice didattica specializzata nel lavorare con i bambini.
-Durata: circa un’ora e mezza.
-Accoglienza e registrazioni: da 30’ prima, in Piazza Navona (davanti all’Ambasciata brasiliana).
-La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma che la visita partirà, se ci sono ancora posti disponibili, se sarà necessario prenotare l’utilizzo di un auricolare per ascoltare la nostra guida in maniera confortevole nel caso in cui il gruppo superasse i 15 iscritti, e soprattutto per essere ricontattati in caso di variazioni. VEDI SOTTO COME PRENOTARE.

COSTO
-Contributo associativo per partecipare alla visita guidata:
Bambini (4-13 anni): €10 nuovi iscritti; €9 soci.
Accompagnatori adulti: €3 nuovi iscritti; €2 soci (fino a un massimo di 2 accompagnatori per bambino).
Nonni accompagnatori: gratuito.
Altri accompagnatori adulti, oltre i primi due: €9 nuovi iscritti; €8 soci
+ eventuale auricolare per gli adulti (vox)
Nel caso in cui il numero degli accompagnatori adulti superasse i 15 iscritti sarà nostra cura prenotare per gli adulti l’utilizzo di un auricolare per rendere anche per loro l’ascolto della nostra guida piacevole e rilassante, oltre che a garantire la massima sicurezza per i bambini che saranno sempre in contatto audio con i loro genitori che li seguono mantenendo la giusta distanza che permetterà loro di poter interagire con la guida e gli altri bambini esprimendosi in maniera autonoma e indipendente.​ Il costo dell’auricolare per gli adulti è €2.

ATTENZIONE: Chiediamo agli adulti di fare un passo indietro rispetto ai bambini così da renderli protagonisti dell’evento.

NOTA BENE
Contributi di partecipazione, quote sociali e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un’associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.

SCONTO
Costo ridotto di 1 euro ai bambini che parteciperanno a 2 o più visite nella stessa settimana. Lo sconto sarà applicato durante la seconda visita, a coloro che hanno effettuato la prenotazione (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it

DESCRIZIONE
Una divertente passeggiata alla scoperta degli angoli più segreti e delle piazze più affascinanti della nostra capitale. Un museo all’aperto che il mondo ci invidia, da sempre luogo d’incontro per romani e forestieri. Attraverseremo luoghi celebri come Piazza Navona, Fontana di Trevi o il Pantheon, ma anche angoli più appartati e suggestivi come Piazza Sant’Ignazio o Piazza di Pietra. Un percorso classico che non ci si stanca mai di ammirare.

PRENOTAZIONI consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA
via mail a romaelazioxte@gmail.com
o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3395924941 o 3383435907.
INDICANDO:
data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l’età dei bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
***La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Foto tratta in rete (scatto anonimo)

https://www.facebook.com/events/376088143092878/

Ago
10
sab
La leggenda dei Fantasmi di Roma – Visita guidata per bambini @ Via Giulia (davanti alla Fontana del Mascherone)
Ago 10@0:00–0:15

La leggenda dei Fantasmi di Roma
Visita guidata per bambini e ragazzi

QUANDO
Venerdì 9 agosto 2019, h 21.00

INFO
-La visita sarà condotta da: Beatrice Ricci, storica dell’arte ed operatrice didattica specializzata nel lavorare con i bambini.
-Durata: circa un’ora e mezza.
-Accoglienza e registrazioni: da 30’ prima, in Via Giulia (davanti alla Fontana del Mascherone).
-La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma che la visita partirà, se ci sono ancora posti disponibili, se sarà necessario prenotare l’utilizzo di un auricolare per ascoltare la nostra guida in maniera confortevole nel caso in cui il gruppo superasse i 15 iscritti, e soprattutto per essere ricontattati in caso di variazioni. VEDI SOTTO COME PRENOTARE.

COSTO
-Contributo associativo per partecipare alla visita guidata:
Bambini (4-13 anni): €10 nuovi iscritti; €9 soci.
Accompagnatori adulti: €3 nuovi iscritti; €2 soci (fino a un massimo di 2 accompagnatori per bambino).
Nonni accompagnatori: gratuito.
Altri accompagnatori adulti, oltre i primi due: €9 nuovi iscritti; €8 soci
+ eventuale auricolare per gli adulti (vox)
Nel caso in cui il numero degli accompagnatori adulti superasse i 15 iscritti sarà nostra cura prenotare per gli adulti l’utilizzo di un auricolare per rendere anche per loro l’ascolto della nostra guida piacevole e rilassante, oltre che a garantire la massima sicurezza per i bambini che saranno sempre in contatto audio con i loro genitori che li seguono mantenendo la giusta distanza che permetterà loro di poter interagire con la guida e gli altri bambini esprimendosi in maniera autonoma e indipendente.​ Il costo dell’auricolare per gli adulti è €2.

ATTENZIONE: Chiediamo agli adulti di fare un passo indietro rispetto ai bambini così da renderli protagonisti dell’evento.

NOTA BENE
Contributi di partecipazione, quote sociali e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un’associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.

SCONTO
Costo ridotto di 1 euro ai bambini che parteciperanno a 2 o più visite nella stessa settimana. Lo sconto sarà applicato durante la seconda visita, a coloro che hanno effettuato la prenotazione (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it

DESCRIZIONE
Il fantasmino Titino ha perso il suo fantasma guida Beatrice Cenci, che doveva accompagnarlo a fare spese per organizzare la sua festa di compleanno. Povero Titino tutto solo per Roma, si è perso ed ha bisogno di aiuto, grazie all’intervento di una simpatica medium e all’aiuto dei bambini di Roma, che lo metteranno in contatto con altri fantasmi romani, riuscirà finalmente a ritrovare Beatrice ed a portare a termine i preparativi per la festa di compleanno.

PRENOTAZIONI consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA
via mail a romaelazioxte@gmail.com
o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3395924941 o 3383435907.
INDICANDO:
data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l’età dei bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
***La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Foto tratta in rete (scatto anonimo)

https://www.facebook.com/events/2413028842274571/

Sabato e Domenica al Bagnolo di Ostia Antica: buffet, animazione per bambini e relax in piscina @ Ristorante Bagnolo
Ago 10@10:30–Set 15@18:30
Ago
11
dom
La nascita di Roma – Visita guidata per famiglie con bambini @ presso la Chiesa di San Bartolomeo all'Isola Tiberina
Ago 11@0:00–0:15

La Nascita di Roma
A spasso per Roma con i vostri bambini e ragazzi sotto le stelle dall’Isola Tiberina al Circo Massimo passando tra i Templi del Foro Boario.
Visita guidata serale per famiglie con bambini e ragazzi

QUANDO
Sabato 10 agosto 2019, h 21.00

ITINERARIO
Dall’Isola Tiberina al Circo Massimo passando tra i Templi del Foro Boario.

INFO
-La visita sarà condotta da: Beatrice Ricci, storica dell’arte e operatrice didattica specializzata nel lavorare con i bambini.
-Durata: circa un’ora e mezza.
-Accoglienza e registrazioni: da 30’ prima, presso la Chiesa di San Bartolomeo all’Isola Tiberina.
-La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma che la visita partirà, se ci sono ancora posti disponibili, se sarà necessario prenotare l’utilizzo di un auricolare per ascoltare la nostra guida in maniera confortevole nel caso in cui il gruppo superasse i 15 iscritti, e soprattutto per essere ricontattati in caso di variazioni. VEDI SOTTO COME PRENOTARE.

COSTO
-Contributo associativo per partecipare alla visita guidata:
Bambini (4-13 anni): €10 nuovi iscritti; €9 soci.
Accompagnatori adulti: €3 nuovi iscritti; €2 soci (fino a un massimo di 2 accompagnatori per bambino).
Nonni accompagnatori: gratuito.
Altri accompagnatori adulti, oltre i primi due: €9 nuovi iscritti; €8 soci
+ eventuale auricolare per gli adulti (vox)
Nel caso in cui il numero degli accompagnatori adulti superasse i 15 iscritti sarà nostra cura prenotare per gli adulti l’utilizzo di un auricolare per rendere anche per loro l’ascolto della nostra guida piacevole e rilassante, oltre che a garantire la massima sicurezza per i bambini che saranno sempre in contatto audio con i loro genitori che li seguono mantenendo la giusta distanza che permetterà loro di poter interagire con la guida e gli altri bambini esprimendosi in maniera autonoma e indipendente.​ Il costo dell’auricolare per gli adulti è €2.

ATTENZIONE: Chiediamo agli adulti di fare un passo indietro rispetto ai bambini così da renderli protagonisti dell’evento.

NOTA BENE
Contributi di partecipazione, quote sociali e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un’associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.

SCONTO
Costo ridotto di 1 euro ai bambini che parteciperanno a 2 o più visite nella stessa settimana. Lo sconto sarà applicato durante la seconda visita, a coloro che hanno effettuato la prenotazione (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it

DESCRIZIONE
Una passeggiata suggestiva nei luoghi che hanno segnato la nascita di Roma, resa ancor più piacevole dalla narrazione delle leggende e personaggi legati alla sua fondazione, come Romolo e Remo, Ercole e il gigante Caco. La nostra esplorazione ci condurrà all’Isola Tiberina dedicata a Esculapio, Dio della Medicina e alle sue figlie Igea, la salute e Meditrina, la guaritrice. Entrando nella valle del Velabrum, bonificata dai re della dinastia etrusca attraverso la costruzione della Cloaca Maxima, raggiungeremo il Foro Boario e Olitorio dove si tenevano i mercati del bestiame, della frutta e verdura e dove ammireremo ciò che rimane dei santuari dedicati Portunus e Ercole, e proprio qui i bambini potranno dimostrare che loro non raccontano mai le bugie, inserendo la loro mano con coraggio nella Bocca della Verità.

PRENOTAZIONI consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA
via mail a romaelazioxte@gmail.com
o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3395924941 o 3383435907.
INDICANDO:
data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l’età dei bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
***La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Foto tratta in rete (scatto anonimo)

https://www.facebook.com/events/717923598660451/

Sabato e Domenica al Bagnolo di Ostia Antica: buffet, animazione per bambini e relax in piscina @ Ristorante Bagnolo
Ago 11@10:30–Set 16@18:30
Ago
15
gio
GIOVEDI’ 15 AGOSTO LA GRANDE RIAPERTURA ESTIVA DEL CASTELLO DI LUNGHEZZA @ Castello di Lunghezza
Ago 15 giorno intero
GIOVEDI' 15 AGOSTO LA GRANDE RIAPERTURA ESTIVA DEL CASTELLO DI LUNGHEZZA @ Castello di Lunghezza

📣LA GRANDE RIAPERTURA ESTIVA DEL CASTELLO DI LUNGHEZZA 🏰
GIOVEDI’ 15 AGOSTO!!!!!!!!!!!!!

▶️SOLO PER CHI ACQUISTA ONLINE ENTRO IL 31 LUGLIO – PROMO BIGLIETTO € 10 per grandi e piccini! AFFRETTATI!🤩🤪😍

VI ASPETTIAMO AL FANTASTICO MONDO DEL FANTASTICO!!!
https://www.fantasticomondo.it/acquisto-biglietti-online/
📲ACQUISTA IL TUO BIGLIETTO ONLINE TANTI SCONTI FINO AL 31 LUGLIO E… INOLTRE POTRAI SALTARE LA FILA IN BIGLIETTERIA!!

➡️Scopri tutte le news! Visita il sito: www.fantasticomondo.it

📣Tante novità e nuove emozioni: LE PRINCIPESSE 👸, la Caverna di Batman 🔝 e la Nuova Battaglia dei Supereroi 🕸!

Vieni a trascorrere con tutta la famiglia una giornata speciale all’ insegna del divertimento!😍👨‍👧‍👦👩‍👧‍👦

😮Vieni il 15 Agosto al Fantastico Mondo del Fantastico e potrai prenotare i tuoi biglietti per il Fantastico Castello di Babbo Natale 2019 🎄 al 50% di sconto!

Per maggiori dettagli:
📱 Contatta la segreteria allo 062262880
Attivo il nostro servizio whatsapp 3472628382
🥳VI ASPETTIAMO!