Domenica 20 Maggio abbiamo deciso, insieme ad altre due coppie di amici, di preparare un bel pranzo al sacco e di partire alla volta del parco Tutti Insieme, per trascorrere una giornata un pò diversa dal solito. Non avevamo idea di cosa avremmo trovato, io ero abbastanza scettico se devo essere sincero. E’ difficile trovare a Roma qualcosa di “pubblico” che sia ben manutenuto e che non sia invece abbandonato…a parte qualche piccola difficoltà col navigatore, raggiungiamo il parco in circa mezzora e parcheggiamo in una grande area con pannelli fotovoltaici, senza nessun problema.

Ci rechiamo all’ingresso principale e iniziano le sorprese (tutte piacevoli). Per prima cosa, troviamo qualche personaggio famoso, presente quel giorno per inaugurare una targa e un albero per il caro Fabrizio Frizzi. un momento molto toccante e molto bello, davvero.

Ai nostri occhi si apre poi un meraviglioso parco, pieno di spazi verdi, alberi (ancora piccini, credo siano stati piantati da poco), spazi per pranzare (si possono prenotare aree barbecue, con tavoli e gazebo), dei bar, due parchi giochi e addirittura uno spazio dedicato al minigolf…c’è inoltre un piccolo laghetto pieno di pesci, con un piccolo ponte dal quale è possibile guardare i pesciolini. Ci sediamo nell’area libera, stendiamo i nostri teli e ci godiamo la distesa verde, divertendoci a guardare i nostri bimbi scorazzare a piedi nudi nel prato.

Pranziamo, prendiamo il caffe e poi di corsa all’area giochi…meritato gelato e poi piccola passeggiata.

Ci tengo a sottolineare il fatto che i bagni erano SEMPRE puliti. C’era sempre la carta igienica così come il sapone. Il parco è stato voluto dalla Nazionale cantanti ed è totalmente privo
di barriere architettoniche…complimenti davvero, ci torneremo presto, magari per un barbecue!

Il maritino Gennaro

Share