Venerdì 25 maggio siamo stati invitati dalle maestre della classe dei “grandi” dell’asilo nido della mia bimba a fare una gita alla Fattorietta. L’appuntamento era alle  9.30 in vicolo del Gelsomino. Percorriamo la strada con l’aiuto del navigatore e mi rendo conto, direi con stupore, che stiamo andando verso San Pietro. Il vicolo indicato è infatti una traversa di via Gregorio VII.

Dopo aver parcheggiato ci avviamo verso l’ingresso e scopriamo un ampio spazio verde con vari giochi e un’area picnic con tavoli e panche per i laboratori e/o il ristoro.

La cosa che lascia senza parole è che questa fattoria ha come sfondo la cupola di San Pietro, praticamente un angolo di campagna al centro di Roma.

In attesa dell’arrivo di tutti ovviamente approfittiamo dell’area giochi. Verso le 10 i nostri piccoli (tutti di 3 anni più o meno) vengono chiamati “a raccolta” per il laboratorio della pizza.

Una signora, davvero molto gentile, ci fa vedere quali sono gli ingredienti per fare la pizza e crea un primo impasto. Poi lo divide in pezzetti piccoli, lo da ai nostri attentissimi e curiosissimi bimbi, ed insegna loro a lavorare la pasta con le manine e poi a stenderla con dei piccoli mattarelli.

Loro, neanche a dirlo, si divertono come matti e, onestamente, anche noi 🙂

Finito il laboratorio la signora porta le pizzette a cuocere nel forno e le troveremo poi al nostro ritorno.

Durante il bellissimo giro in fattoria conosciamo e facciamo amicizia con il pappagallo Agostino, il cane Nanà ed il suo “gruppo”, i gattini, tachì e gli altri tacchini, il maialino( si fa per dire) Nando, le pecore Pietro, Marcello e company, la mucca Polly, le oche birichine, la capretta Mina ed i suoi amici, i pony Anita, Bella, Gelsomino ed Ettore, gli asini Giulia ed Ernesto, il pavone, il gallo e le galline, i conigli e le lepri.

Terminato il giro, laviamo le manine e torniamo al nostro tavolo e troviamo i nostri pezzetti di pizza caldi caldi. I bimbi orgogliosi di poter mangiare le loro “creazioni” e anche noi adulti ci rifocilliamo molto volentieri.

Rimaniamo un altro pochino a giocare però poi visto la giornata particolarmente calda e soleggiata verso le 12.30 decidiamo di rientrare a casa.

E’ stata un’esperienza emozionante per i nostri piccoli, alcuni più corraggiosi altri più timidi ma in qualsiasi caso felicissimi di aver conosciuto gli animali della fattoria che purtroppo vedono poco di persona e molto sui libri ed in TV.

Vi ricordo che alla Fattorietta si organizzano visite e laboratori sia per le scuole che per gruppi. Sono previsti diversi eventi durante l’anno ed un divertentissimo centro estivo. Per tutte le info qui il sito internet e qui la pagina facebook.

Marilena

 

Share