Per emozionarsi e vivere a pieno la magia del Natale insieme ai vostri bambini scegliete il teatro! Nel mese di dicembre tantissimi teatri di Roma organizzano spettacoli adatti a tutta la famiglia.  Eccone una selezione.

“Il Canto di Natale” al Teatro San Carlino (Villa Borghese)

Dal 30 Novembre al 15 Dicembre – Burattini e Attori per un Classico del Natale.

Spettacolo adatto a tutti, grandi e piccoli spettatori a partire dai 5 anni*. Al Termine di ogni Replica una divertentissima Tombola.

E’ la vigilia di Natale e ovunque c’è aria di festa, ma come sempre Mr.Scrooge è concentrato sul suo lavoro. Lui le feste non le sopporta. Non tollera il canto gioioso dei bambini, men che meno le parole speranzose di qualche mendicante. La voce che lo fa proprio uscire dai gangheri è quella allegra del suo servitore.

Per vendicarsi dei continui torti subiti, l’allegro servitore decide di fare uno scherzo al suo padrone e, intrufolandosi di nascosto in camera da letto, attende che Mr. Scrooge si addormenti per simulare la venuta di un fantasma.
Solo che i fantasmi arrivano per davvero a tormentare il sonno di Mr. Scrooge, sono tre e rappresentano il passato, il presente e il futuro.

Attraverso visioni oniriche dettate dagli spettri, Scrooge ripercorre tutta la sua vita fino a vedere la sua triste e povera fine. Grazie a questo incubo così reale, Scrooge decide di redimersi e far del bene, cominciando proprio dal suo servo.

Per acquistare i biglietti clicca qui

 

“Babbo Natale e la renna Natalina” al Castello di Bracciano



Domenica 8 e 15 dicembre 2019, alle ore 11,00, la Compagnia Teatro Helios organizza una visita speciale per bambini e famiglie nelle sale del castello di Bracciano, con tanti personaggi da incontrare e storie da vivere e ascoltare nell’attesa del Natale.
Tutti alla ricerca della renna Natalina , una golosona  combina guai, ha fatto piangere re Cioccolatino  e si nasconde nel castello per mangiare questo e quello.

Una storia allegra e fantastica dove i bimbi, se vorranno, potranno  consegnare letterine e disegnini direttamente a Babbo Natale.

Per acquistare i biglietti clicca qui

 

Gli spettacoli di Natale del Teatro Verde (Monteverde)

“Buon Viaggio Babbo Natale”: 14-15 dicembre (età: 3 – 8 anni)

Caro babbo natale, mi mandi una tua foto per mostrarla ai compagni, così ti crederanno e non diranno più: Babbo natale è una fantasia!” Lo spettacolo è un viaggio musicale nella magica atmosfera di Natale, con un protagonista esclusivo: Babbo Natale! E’ un collage di storie cantate, interpretate e visualizzate alla maniera della “Iattattiro Band” di Gianni Silano. Trasportati dalla musica i bambini voleranno sulla coda della stella cometa, entreranno nella fabbrica di giocattoli e impareranno a ballare come i folletti. E’ lo spettacolo dell’attesa, dei desideri, con gli occhi spalancati, le orecchie tese ed il cuore che batte forte.

Sab 14 e dom 15 dicembre dopo lo spettacolo arriva Babbo Natale

tecnica: teatro d’attore – musicisti – ombre

“Chi ha rapito Babbo Natale?”: 21-22 dicembre (età: 5 – 105 anni)

Siamo in un futuro imprecisato, esiste una sola enorme città, dove la gente conduce una vita dedita solo al lavoro. Per evitare distrazioni sono state vietate tutte le forme di spettacolo.
Il sindaco, il terribile mr. Pofferbach, ritiene infatti che qualsiasi forma di divertimento sia nociva per il funzionamento della città.
La creatività e il pensiero autonomo vanno inibiti, solo così la gente sarà felice.
Le prime vittime di questa terribile politica non possono che essere i burattini: folli, geniali, irriverenti e imprevedibili come sono rappresentano il nemico numero uno.
Per questo sono costretti a vivere confinati nel Bingo Bongo Bar.
In questo contesto accade un vero mistero: qualcuno ha rapito Babbo Natale!
Questo è un caso per Filo, l’investigatore, che mettendosi alla ricerca di Babbo Natale si trova ad indagare tra ombre cinesi, burattini, marottes, pupazzi altri incredibili personaggi.
Giallo, avventura, mistero, musica, follia e risate accompagnano il pubblico verso la soluzione dell’enigma e alla fine Babbo Natale, di nuovo libero, festeggerà con i bambini presenti.

Sabato 21 dicembre – Festa di Natale; Domenica 22 dicembre dopo lo spettacolo arriva Babbo Natale

Spettacolo vincitore del Premio Città di Aosta 2003
tecnica: teatro d’attore – burattini – ombre – figure

Per acquistare i biglietti clicca qui

 

Spettacoli di Natale della Compagnia Teatro Le Maschere

“Stellina”: 8, 15 e 22 dicembre al Teatro Le Maschere a Trastevere (dai 3 agli 8 anni)

Una piccola stella che dormiva tranquilla sulla coda della Grande Cometa, cade giù nella soffice sabbia del deserto. Non sa dove andare e quasi si dispera nella notte buia, con le sue amiche stelle così lontane. Un papà e una mamma, che aspettano un bimbo che sta per nascere, camminano veloci nella stessa sabbia, dello stesso deserto. Devono fare in fretta, qualcuno li segue e devono trovare un posto per riposare. Stellina e famigliola camminano dunque, senza incontrarsi in un viaggio che li porterà in un posto semplice, dove accadrà qualcosa di straordinario.

Stellina non conosce niente del mondo che fino ad ora ha visto solo da lontano, ogni passo e ogni cosa sono nuove per lei. Pensa di essere diventata inutile e che non potrà mai più accendere la sua luce come le altre stelle. Ma questo è un viaggio straordinario, in una notte molto magica. Stellina incontrerà tanti viaggiatori che la aiuteranno, la conforteranno e le daranno dei doni. Non tutto, però, è così facile…c’è anche un soldato, mandato dal Re con intenti molto cattivi.

Ma,Stellina, ha imparato molte cose nel lungo viaggio, soprattutto il significato del dono e dello scambio, quindi riuscirà a risolvere per il meglio la faccenda e a salvare la famigliola che, nel frattempo, si è fermata perché è nato il bambino. Stellina rimane incantata davanti a questo miracolo, che è il miracolo della nascita di ogni bambino. Sa che questo sarà un bambino straordinario ed è felice di averlo aiutato. Un angelo, come dono, le ridarà tutta la sua luce e la riporterà su nel cielo a brillare. E lei mai dimenticherà quel viaggio straordinario.

 

“Un Fantasma per Natale”: 8 e 15 dicembre al Teatro Ciak in Via Cassia, 692   (dai 6 ai 13 anni)

Un Fantasma per Natale è musical per bambini, ragazzi e famiglie, nel quale la musica e la drammaturgia si uniscono, creando momenti di vera comicità alternati a suspense, per rispettare la migliore tradizione dei Gialli inglesi. In un antico e misterioso castello scozzese si dice sia custodito un inestimabile tesoro. Il maestro McKerony che lo eredita sogna di farne una scuola. Dovrà scontrarsi con un avido parente che proprio non vuol saperne di cedere tanta fortuna al legittimo erede e con un irrequieto fantasma, capostipite della famiglia McKerony, il quale per trovare finalmente pace deve fare in modo che un vero

McKerony si innamori del castello e ne diventi il legittimo proprietario.

Il tutto dovrà risolversi entro la mezzanotte della vigilia di Natale. Lo spettacolo mette in scena con leggerezza l’importanza dei sentimenti rispetto ai beni materiali e del non farsi ingannare dalle apparenze o scoraggiare dalle avversità, perseguendo sempre i propri sogni.

Per acquistare i biglietti clicca qui

 

“Un insolito Natale” al Teatro Vascello (Portuense)

di Charles Dickens. 21, 22, 28, 29 dicembre 2019 e 4, 5, 6 gennaio 2020 – Sala Mosaico: sabato ore 17- domenica ore 15 (il 6 gennaio speciale befana spettacolo alle ore 15 e 17)

Uno spettacolo per burattini scritto, diretto e animato da Elisa Bongiovanni e Giada Parlanti
Creazione e costruzione teste, buratti e costumi di Giada Parlanti, Emanuele Silvestri e Elisa Bongiovanni
presentato da TojTjaTer in collaborazione con La Fabbrica dell’Attore

Un classico di Natale, una storia di grande impatto emotivo sia per i bambini che per gli adulti. Un viaggio nell’incredibile atmosfera natalizia, un grande insegnamento per tutti.
Una favola magica quanto reale in cui il Signor Scrooge, un uomo egoista, avido e abbrutito dai cattivi sentimenti, ha un’unica possibilità per raggiungere la felicità e la serenità di cuore attraverso l’incontro con tre spiriti: lo Spirito del Natale passato, lo Spirito del Natale presente e lo Spirito del Natale futuro.
Una favola di Natale dove la speranza non ci abbandona mai e ci conduce verso l’amore e la luce che caratterizza proprio questa festa che dobbiamo portare sempre con noi, anche in tutti gli altri giorni dell’anno.

Per acquistare i biglietti clicca qui

 

Spettacoli di Natale al Teatro Kopò (Centocelle)

“MARCO NEL PIANETA DEGLI ALBERI DI NATALE”: 23-24 novembre (dai 5 ai 10 anni)

Marco, giovane protagonista di questo spettacolo, affronta un lungo viaggio spaziale in sella al suo cavallo giocattolo. Atterrato su un Pianeta tutto speciale in cui ogni giorno è Natale, incontrerà personaggi divertenti e strampalati che lo accompagneranno in numerose e divertenti avventure. Marco scoprirà un favoloso Pianeta in cui la vita ha il colore della solidarietà, il sapore dell’amicizia: servizievoli robot esaudiscono i desideri degli abitanti, la tecnologia è a disposizione di tutti, non esistono conflitti.

Tratto dal romanzo di Gianni Rodari, lo spettacolo “Marco e il Pianeta degli Alberi di Natale” parla con leggerezza e umorismo di temi importanti come quelli della pace, del rispetto tra i popoli e della scienza al servizio dell’umanità: solo dopo aver imparato questi nuovi valori e grazie all’aiuto del pubblico, Marco riuscirà finalmente a tornare sulla sua amata Terra.

Tecnica: Attori e burattini si scambiano i ruoli sulla scena

 REGALO DI NATALE: 30 novembre – 1 dicembre (dai 5 ai 10 anni)

Nonno Gelo, grande patriarca del’inverno e portatore di doni in tutta la Russia e in tutto il mondo, riceve ogni anno lettere da qualsiasi parte della terra, e tenta di accontentare tutti come può. Ad aiutarlo c’è Teresa, una ballerina giocattolo che non vuole staccarsi da lui e che con gli anni è diventata la sua aiutante. Fra le tante lettere, ce n’è una che lo incuriosisce, e quindi, decide di lasciare la propria dimora per recarsi a trovare questo bambino con l’obiettivo di fargli un bel regalo di Natale.. Riuscirà nella sua ardua impresa?

Tecnica: Attori

Share